L’Uefa è pronta a scendere in campo per verificare se la trasmissione da parte della televisione tedesca ZDF della partita dei play-off di Champions League, Bayer Leverkusen-Lazio (finita 3-0 per i tedeschi) e visibile agli abbonati di Sky costituisca una violazione dell’esclusiva che Mediaset si è assicurata grazie a un investimento milionario. E’ quanto riporta l’agenzia Ansa dopo aver interpellato il servizio stampa della federazione continentale presieduta da Michel Platini. “L’Uefa”, scrive l’Ansa, “si occuperà di trovare una soluzione con Sky per quanto riguarda i diritti tv della Champions League”.

Mediaset si e’ assicurata l’esclusiva per l’Italia dei diritti tv della Champions League fino al 2018. Tuttavia, nel suo bouquet, Sky propone anche la rete tedesca ZDF, proprietaria dei diritti della Champions League per la Germania. In tal modo ieri, gli abbonati di Sky hanno potuto vedere la partita Bayer Leverkusen-Lazio. E, qualora non cambiasse niente, gli abbonati Sky potrebbero anche seguire il resto della competizione (almeno le gare delle squadre tedesche). Ma l’Uefa ha già cominciato a lavorare: in un breve comunicato, la Confederazione continentale afferma di “essere cosciente del problema. Siamo in discussione con Sky per risolvere la situazione”. L’UEFA non ha tuttavia precisato come intende muoversi per affrontare la questione.