Bilancio Liga

Liga spagnola in tv. La Liga è sempre più appetibile in giro per il mondo, ma la vera novità di questa stagione sarà proprio in Spagna dove la valorizzazione del prodotto ha proposto una novità interessante: una partita in diretta sulla tv pubblica.

La Tve, che altro non è che la Rai spagnola, trasmetterà infatti una partita in chiaro della Liga ogni settimana. Tuttavia c’è un forte limite: non potranno essere trasmesse le partite di Barcellona, Real Madrid, Siviglia, Atletico Madrid e Valencia ovvero le squadre che parteciperanno alla Liga spagnola e che di fatto vantano i maggiori bacini d’utenza.

Ma complessivamente l’operazione può essere considerata positiva anche perchè di fatto viene data la massima visibilità possibile proprio alle squadre “provinciali” del campionato che godono solitamente di una visibilità assolutamente inferiore.

Niente partitissime, insomma, ma una finestra molto interessante, che in accoppiata con la Coppa del Re, anch’essa trasmessa dal servizio pubblico, compone una buona offerta anche per i “peones” che non possono nemmeno permettersi il telepallone.

Addirittura un bengodi rispetto allo schermo totale vigente in Inghilterra, dove peraltro non esiste la trasmissione integrale del campionato sulle pay tv perchè diverse partite del sabato non vengono trasmesse, ufficialmente per difendere l’affluenza della gente allo stadio, e alle sole quattro partite (l’inaugurazione stagionale, la prima dopo la pausa invernale e i due playoff retrocessione) concesse alla tv statale in Germania.