Sky, Mediaset Premium, TV

Mediaset Premium blinda la Juventus sulla pay e si compiace dell’ottimo risultato della prima uscita stagionale della Lazio. E’ quanto emerge dalle parole di Yves Confalonieri, direttore dei contenuti Premium, sentito da Il Giornale.

«Con la Lazio abbiamo fatto le prove generali e i risultati sono stati più che lusinghieri (dati di ascolto di Premium Sport dal 13 luglio aieri + 135%, ndr), ma non fatevi illusioni, con la Lazio siamo andati in chiaro per fare un’azione di marketing e mostrare a tutti il nostro prodotto. La prossima settimana ci sarà Monaco-Valencia, se i tifosi della Lazio vorranno seguire la loro squadra del cuore avranno da fare solo una cosa: abbonarsi. La Juve? Come perl’Inter un anno fa, si vedrà solo in pay».

La strategia prosegue senza ripensamenti e anche coloro che pensavano che alla fine un accordo con Sky si sarebbe trovato sono serviti.

Il costo? Mediaset Premium chiede 26 euro tutto per sei mesi; 36 euro al mese calcio e serie TV; 42 euro al mese pacchetto Premium completo. Nessuno spacchettamento.

«Con la diretta Premium si potranno vedere tutte le squadre, anche quelle in cui si affrontano squadre non Premium. In esclusiva manderemo in onda interviste flash a fine primo tempo,immagini dagli spogliatoi e tunnel – aggiunge Brandi -. Avremo precedenza assoluta sulle interviste nel post partita. Un’informazione che si farà sempre più interattiva, grazie anche alla possibilità di dialogare con la redazione attraverso i principali social network e l’App Premium Connect. Anche Sandro Piccinini, alla fine, ha ceduto e interagirà con gli spettatori. Poi, cosa non trascurabile, ci sarà il diritto di archivio che è sempre di nostra proprietà. Volete un altro esempio pratico? Oggi alle 15,solo su Mediaset Premium ci sarà la presentazione di Jovetic».

Per il resto Mikaela Calcagno condurrà lo studio pre e post della Serie A, dove si alternerà in conduzione com Massimo Callegari e Roberto Ciarrapica. Il lunedì in seconda serata ci sarà “La moviola è uguale per tutti” con Simone Malaguti, Graziano Cesari e Elena Tambini (ex arbitro).

Ci sarà poi l’esordio di Sandro Sabatini – nuovo acquisto da Sky – che con Roberto Ciarapica parlerà di Calciomercato.

Vorremmo anche proporre un calcio con maggiore anima e partecipazione, meno ingessato e british” sono ancora le parole di Confalonieri. “Vorremmo anche che i nostri studi, sempre più sofisticati e all’avanguardia, siano meno studi e più stadio“, ribatte Brandi.