Kovacic Pallone d’oro. “Presidente, Kovacic sara’ Pallone d’oro entro due anni”. Cosi’ Luka Modric avrebbe convinto Florentino Perez a sferrare l’assalto definitivo all’Inter per il connazionale, preso per 35 milioni piu’ bonus e legatosi al club spagnolo fino al 2021.

A rivelare il retroscena e’ “AS”. Perez, colpito da Kovacic durante l’amichevole di Shanghai del 27 luglio scorso, ha chiesto informazioni a Modric, talento del Real e grande amico e compagno di nazionale di Kovacic, che non ha avuto dubbi nel celebrare le doti del 21enne ex Dinamo Zagabria. Da quel momento il Real si e’ messo in moto per Kovacic e, dopo tre settimane, lo ha acquistato.

Una scommessa per Luka Modric e una scommessa anche per il Real Madrid che ha sborsato una cifra non certo esorbitante per il giocatore ma certamente importante dal punto di vista dell’investimento.

Per la squadra allenata da Rafa Benitez si tratta dell’acquisto più importante di quest’estate davanti a Danilo, il terzino del Porto per cui sono stati sborsati 31,5 milioni di euro, mentre gli investimenti minori riguardano il portiere dell’Espanyol Kiko Casilla rilevato per 6 milioni di euro e Jesus Vallejo dal Saragozza per 5 milioni di euro. Grande interesse anche su Marcos Asensio preso dal Maiorca per 3,5 milioni di euro: si tratta di un predestinato da tempo nell’orbita del club madrileno.

Liberati invece a parametro zero Khedira (Juventus), Fernando Pacheco (Alaves) e Iker Casillas (Porto) oltre al Chicharito Hernandez che è tornato a Manchester per fine prestito ma che ora è in attesa di una destinazione.  Complessivamente anche senza i colpi roboanti che nelle due ultime stagioni avevano riguardato il colombiano James Rodriguez e il gallese Gareth Bale il Real Madrid ha messo sul mercato quasi 90 milioni di euro, più ovviamente gli ingaggi, un mercato ancora una volta importante per rinforzare il club.