Si aspetterà il 31 luglio, poi sarà data la comunicazione ufficiale. Un altro passo avanti per Sky nella guerra di posizione con Mediaset, iniziata con i diritti tv della Champions League ed estesa a tutte le strategie delle due emittenti. Secondo quanto riporta il Sole 24 Ore, è fatta per lo sbarco di Sky sul canale 8 del digitale terrestre. Se ne parlava da mesi ma l’accordo tra la tv di Murdoch e Viacom, editore in Italia di Nickelodeon, Comedy Central e appunto Mtv sarebbe stato raggiunto. Due giorni dopo la presentazione dei dati finanziari di Sky Plc dovrebbe arrivare l’ufficialità.

L’accordo prevederebbe diversi punti. A partire dalla conferma della trasmissione dei canali Viacom in esclusiva sulla piattaforma Sky per i prossimi 5 anni (rinnovo di un accordo in scadenza). Nessuno dei due gruppi editoriali ha voluto commentare, ma ci siamo. Sky si prende così un terzo canale sul digitale terrestre, oltre al 26 (Cielo) e al 27 (Sky Tg 24), entrambi in chiaro, ma con una posizione sul telecomando molto meno favorevole dell’8. A distanza di pochi mesi dall’acquisto da parte di Discovery di Deejay Tv, canale 9, ex Gruppo L’Espresso.

La sfida di Sky alle tv generaliste come Rai e Mediaset è stata lanciata da tempo. Grazie a questa nuova posizione il canale potrebbe ottenere una raccolta pubblicitaria ancora maggiore. Ma c’è ancora da valutare il ricorso presentato al Consiglio di Stato da parte di Telenorba, che da tempo sostiene che l’assegnazione dei canali 7, 8 e 9 sarebbe dovuta andare alle emittenti regionali e generaliste, due requisiti che gli attuali proprietari delle frequenze non soddisferebbero. Manca solo la sentenza, ma l’accordo tra Viacom e Sky contemplerebbe già tutte le ipotesi.

Ma cosa trasmetterà il canale 8? Non dovrebbe trasferirvisi Cielo, che rimarrà sul 26. Potrebbe invece esserci parecchio sport (senza esagerare, per non perdere abbonati sulla pay tv) all’interno comunque di una tv generalista. Con la possibilità di lavorare fianco a fianco con Viacom per alcune produzioni.