Mediaset punta tutto sulla Champions League, Sky rinuncia alla competizione continentale ma si porta a casa quasi tutto il resto. Le offerte delle due televisioni sono complete. Con l’assegnazione dei diritti degli ultimi campionati (Liga a Fox, da quest’anno solo su Sky per 3 anni, Ligue 1 e Scottish Premier League a Premium) il bouquet dei due competitor per la prossima stagione si è definito del tutto. Ora bisognerà aspettare solo di vedere chi vincerà la battaglia degli abbonati, la vera partita che si gioca sulla pelle (e i decoder) degli appassionati di calcio. Che da questa rinnovata concorrenza sperano di strappare prezzi migliori.

Ora, cosa offrono Sky e Mediaset? Il Sole 24 Ore ha redatto un grafico piuttosto chiaro che riassume le due offerte per la prossima stagione, e riepiloga la spesa da parte delle due emittenti per assicurarsi i rispettivi pacchetti. La novità principale – vi informeranno i muri – è che la Champions è in esclusiva su Premium, dove saranno trasmessi i match della Juve fino a febbraio, mentre in chiaro (su Canale 5) andranno solo Roma e Lazio (se si qualificherà). Quindi per un tifoso della Juventus che voglia vedere i campioni d’Italia giocare la Champions non c’è scelta: solo Premium. Dall’altra parte Sky offre più partite, in particolare di Serie A: 380 – tutte le gare – contro le 248 di Mediaset, che avrà i diritti solo di 8 squadre, ma controbatterà con i diritti d’archivio e la priorità nelle interviste post gara.

diritti tv premium sky
Il grafico del Sole 24 Ore: Mediaset offre 350 partite meno dello scorso anno, ma avrà la Champions tutta sua

Guardando alle esclusive, Sky propone quindi la Serie B, l’Europa League, i canali di Fox Sports (su cui trasmetterà Bundesliga, Premier League, FA Cup, Liga ed Eredivisie) più 132 gare di Serie A che Mediaset non avrà. In totale la tv di Murdoch offrirà fino a 1900 partite, Mediaset ne trasmetterà 1153, circa 750 in meno, tra cui però le 145 di Champions League (16 in chiaro) e le 760 potenziali tra Francia e Scozia.

E le spese? Per la sola prossima stagione, Sky dovrà pagare 658 milioni di euro, di cui 572 per la Serie A, 21 per la Serie B, 33 per l’Europa League e 32 per Fox Sports, contro i 598 milioni sborsati da Mediaset (373 per la Serie A e 225 per la Champions), dal cui conto però sembrano esclusi i soldi pagati per Ligue 1 e Scottish Premier.