Paulo Sousa alla Fiorentina. Il futuro della Fiorentina inizia da… Basilea, in Svizzera.

Il Basilea ha già scelto il sostituto di Paulo Sousa: sarà Urs Ficher il nuovo allenatore della squadra. Lo svizzero ha passato le ultime due stagioni sulla panchina del Thun e arriva al club rossoblù dopo la rescissione del contratto del tecnico portoghese, destinato a questo punto a firmare un contratto con la Fiorentina.

Paulo Sousa ha lasciato l’FC Basel di comune accordo con il club dopo una stagione durante la quale ha portato la squadra al sesto titolo svizzero consecutivo.

In un comunicato il Basilea ha elogiato il tecnico portoghese per il suo lavoro “meticoloso” e “consistenza incrollabile”.

L’ex centrocampista del Portogallo ha iniziato la sua carriera di allenatore a Regina Park Rangers nella seconda divisione inglese, ma è stato licenziato dopo soli sei mesi dopo che il club ha sostenuto di aver divulgato informazioni riservate.

Ha trascorso la stagione 2009/10 allo Swansea City, perdendo i play-off, e ha lasciato il club per essere sostituito da Brendan Rodgers. Quindi si è accasato al Leicester City dove è stato licenziato dopo tre mesi.

L’esperienza inglese è stata seguita da 18 mesi al Videoton in Ungheria e una stagione al Maccabi Tel Aviv, dove ha vinto il titolo nazionale di Israele al primo tentativo. Sousa, dopo una partenza difficile, ha conquistato i tifosi di Basilea grazie ad un bel gioco offensivo e importanti risultati, culminati nell’eliminazione del Liverpool dello stesso Rodgers che l’aveva sostituito in Galles e la qualificazione agli ottavi di Champions league.

 

PrecedenteStadio DC United: il club americano di Thohir avrà un nuovo impianto
SuccessivoScozia, tifosi vicini al diritto di acquisire i club in difficoltà
Un bresciano a Manchester. Tra giornalismo economico e football scouting