Euro 2016 in Francia: l'inno sarà composto da David Guetta

Ad un anno di distanza dall’inizio degli Europei 2016 in Francia, è stato reso noto che l’inno ufficiale del torno sarà composto da David Guetta, il dj francese che negli ultimi anni è diventato una vera e propria star internazionale.

A renderlo noto ci ha pensato Michel Platini, il presidente dell’Uefa, il quale ha ufficializzato la notizia durante una conferenza stampa che si è svolta a Parigi, rilasciando le seguenti dichiarazioni: “La musica ufficiale sara’ composta da David Guetta: sara’ il compositore ufficiale e l’ambasciatore musicale del torneo. Volevamo lavorare con lui perché più volte nella sua carriera ha dimostrato di poter creare della musica capace di ispirare gente di tutto il mondo. La musica di David ha una grande energia e quindi non vediamo l’ora di vederlo ed ascoltarlo insieme allo spirito e all’atmosfera del torno calcistico”. Guetta oltre ad essere un dj di fama mondiale specializzato in house e dance music, è anche un produttore discografico che ha venduto oltre 7 milioni di dischi nella sua carriera. Nonostante questi fantastici risultati, lo stesso Guetta si è detto molto soddisfatto e felice di aver un’opportunità così importante: “E’ incredibilmente eccitante essere parte di questa grande competizione nel mio Paese. Il calcio e la musica vanno di pari passo quando si tratta di celebrare eventi simili. Io voglio fornire il mio contributo per far si che l’edizione di Euro2016 sia la migliore, memorabile. Vogliamo che i fan siano al centro di tutto quello che facciamo”. Il Dj si esibirà in un concerto gratuito alla vigilia dell’inizio del torneo, per poi dedicarsi alla cerimonia iniziale in programma il 10 giugno 2016 allo Stade de France. Non è la prima volta che una star di questa portata si esibisce all’inaugurazione di una competizione così prestigiosa come gli Europei o i Mondiali. Per Sud Africa 2010 per esempio, la cerimonia di apertura è stata affidata a Shakira, che per l’occasione creò il noto brano “Waka Waka, This time for Africa”, mentre nell’ultima edizione dei Mondiali in Brasile è stato Pitbull ad esibirsi e comporre l’inno denominato “We Are One (Ole Ola).

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here