Non avrà un’immagine limpidissima, ma le casse brillano. La Fifa è sempre più ricca. Nel corso del 65° Congresso che si sta svolgendo a Zurigo, durante il quale si eleggerà il nuovo presidente – Blatter è ancora favorito nonostante gli scandali, Ali Bin Al Hussein spera in un miracolo – è stato presentato e poi approvato il report finanziario sul quadriennio 2011-2014, nel corso del quale la Fifa ha aumentato i propri ricavi in maniera esponenziale fino a 5,718 miliardi di dollari, con un incremento del 37% rispetto ai quattro anni precedenti.

Le riserve di cassa dell’organo che controlla il calcio mondiale sono così arrivate a 1,523 milioni di dollari, oltre un miliardo e mezzo. Il responsabile finanziario della Fifa, Markus Kattner, ha illustrato che nel corso dei tre anni passati la maggior parte degli introiti sono da attribuire alla Coppa del Mondo 2014, che da sola ha portato nelle casse della Fifa quasi 4 miliardi di dollari tra diritti tv e marketing dell’evento.

bilancio fifa

“La Fifa è fortemente dipendente dalla Coppa del Mondo”, ha aggiunto Kattner. I diritti televisivi costituiscono il 43 per cento del gettito complessivo dei 5.718 milioni di dollari, il 29 per cento dei quali arrivano invece dal marketing. La Fifa ha spese enormi da sostenere: in questo ciclo sono arriva a 5,38 miliardi di dollari, di cui più di un miliardo viene speso per lo sviluppo e l’aiuto alle federazioni. Secondo molti osservatori è qui che risiederebbe il reale potere di Blatter, che in questi anni si è costruito un enorme consenso sui paesi più piccoli, sovvenzionandone la crescita.

L’utile della Fifa nel periodo (338 milioni di dollari) non ha toccato il livello del quatriennio precedente, quando era stato di 631 milioni di dollari. Anche perché la Fifa sta distribuendo più soldi alle federazioni attraverso un fondo di solidarietà. Nonostante ciò le riserve sono cresciute, dai 1280 milioni del 2010 ai 1432 del 2013. I dati finanziari sull’ultimo periodo e il budget per il 2016 sono stati approvati con una maggioranza schiacciante, del 99% dei presenti.