Piccolo giallo sull’incontro tra Bee Taechaubol e Berlusconi. Questa mattina Mr Bee ha lasciato lo Hyatt Park Hotel in cui alloggiava con il Van dell’albergo e tutti i bagagli. Aveva una suite prenotata fino a giovedì nel lussuoso hotel a due passi dal Duomo di Milano, ma verso le 9.30 di ha completato il check-out ed è andato via. Dove? Secondo indiscrezioni la destinazione  del broker thailandese sarebbe Ginevra, dalla quale Mr Bee potrebbe però tornare già domani per incontrare Berlusconi. E’ probabile che il meeting sia solo rimandato di qualche ora, o persino che in realtà fosse già deciso che i due si sarebbero visti mercoledì: le voci erano diverse e davano il primo appuntamento fissato tra oggi e domani.

La partenza improvvisa di Taechaubol in un primo momento ha messo in dubbio l’incontro previsto con il patron del Milan. In realtà ci sono molti segnali che fanno pensare che Berlusconi e il broker thailandese si vedranno domani: l’ex premier ha annullato tutti i suoi impegni politici previsti per domani a Roma per restare a Milano. Così è probabile che la “fuga” di Mr Bee sia solo momentanea.

Lo staff di Berlusconi starebbe lavorando per capire quando i due possano incontrare per discutere dell’offerta del broker thailandese per acquisire il club. Nelle ultime ore sono circolate nuove indiscrezioni secondo le quali dietro il nome di Taechaubol si celerebbero investitori arabi e una banca cinese, sostenuta dal governo della Repubblica Popolare, e che il piano di Mr Bee prevederebbe la quotazione del club presso una Borsa asiatica, più probabilmente Hong Kong rispetto a Singapore.

Nel frattempo il Milan sarà impegnato in un’altra partita importante. Nel pomeriggio è attesa l’assemblea dei soci nella quale terrà banco il deficit fatto registrare dal club nell’ultimo bilancio: 91 milioni di euro.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here