fondazione fiera stadio milan

Il prossimo 18 marzo alle 12.00 all’Urban Center del Comune di Milano, in galleria Vittorio Emanuele saranno resi noti i nomi dei vincitori di Make your Mark in Milan, il concorso di idee rivolto ai creativi under 35 organizzato da Fondazione Fiera Milano, che interpreta il tema della riqualificazione del padiglione 1-2 del Portello a fieramilanocity. I vincitori saranno premiati dal Presidente di Fondazione Fiera Milano, Benito Benedini. Alle 18.30 sempre all’Urban Center verrà inaugurata la mostra che vede come protagonisti i 35 progetti pervenuti a Fondazione Fiera Milano. La mostra resterà aperta fino al 31 marzo, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00 con ingresso gratuito.

In attesa di capire se al Portello arriverà il tanto chiacchierato nuovo stadio rossonero, un centro di tecnologia e musica, un complesso per lo sport oppure degli spazi dedicati alla persona, la Fondazione Fiera Milano premierà uno dei creativi under 35 che ha presentato il proprio progetto di riqualificazione del padiglione 1-2 del Portello a fieramilanocity. I lavori sono stati presentati in questi giorni anche al Mipim di Cannes per portarli all’attenzione internazionale.

Un vero e proprio antipasto prima di conoscere in che modo verrà rivoluzionata l’area del Portello e soprattutto se qui nascerà il tanto atteso, e poco voluto dai residenti della zona, nuovo stadio del Milan. Il progetto rossonero, oltre al campo di gioco dove la squadra disputerà le sue gare casalinghe, prevede, inoltre, spazi commerciali e di intrattenimento, che coinvolgeranno anche uno spazio che non è di Fondazione Fiera Milano, la vicina area Citroen. Il vero punto di domanda sulla possibile realizzazione del nuovo impianto tanto desiderato da Barbara Berlusconi.

Stadio Milan, entro fine marzo si potrebbe già avere un verdetto finale

Entro la fine del mese di marzo si dovrebbe arrivare a una decisione per definire il futuro dell’area, che sarà realizzata con l’investimento di chi propone il progetto, che ne sarà anche investitore, e che dovrebbe già avere avuto l’adesione di tenant disponibili a prendere in affitto gli spazi che verranno realizzati.