La Nike tocca 3,5 miliardi di euro di ricavi. Merito anche della Gran Bretagna

Il mercato delle sponsorizzazioni sportive ha due grandi padroni, Adidas e Nike. E se per la multinazionale tedesca il 2014 si è chiuso con poche luci e tante…

doyen_milan

Il mercato delle sponsorizzazioni sportive ha due grandi padroni, Adidas e Nike. E se per la multinazionale tedesca il 2014 si è chiuso con poche luci e tante ombre, non si può dire lo stesso della sua grande rivale statunitense, che ha saputo metabolizzare un Mondiale disastroso sul campo e di rivelare numeri globalmente in crescita.

Nike cresce nonostante un aumento dei costi

Nike è infatti un’azienda in crescita. E proprio nell’anno della Coppa del mondo, con un’esposizione pubblicitaria che ha costretto i vertici della multinazionale Usa ad assistere ad un significativo aumento dei costi, le previsioni sono state ampiamente soddisfatte da risultati piuttosto lusinghieri. Lo scriveva C&F subito dopo la rassegna brasiliana: al termine del primo trimestre l’utile netto infatti era schizzato a +23%, disintegrando anche quelle che erano le previsioni.

I risultati nel Regno Unito

Forte impulso alla crescita, secondo Marketing Deportivo, arriva dalla divisione del Regno Unito, una filiale che ha di recente presentato i numeri dell’anno che si è appena concluso. Numeri che testimoniano l’ottimo stato di salute dell’azienda: in crescita l’utile netto del 16% (15 milioni) nonostante una diminuzione dei ricavi del 13,1% (da 106 milioni a 92 milioni).

L’importanza dei Giochi olimpici di Londra

A permettere a Nike di consolidare la sua presenza nel Regno Unito, i Giochi di Londra del 2012 sono stati un momento chiave. Dopo le Olimpiadi infatti, la nota azienda oregonese ha potuto mantenersi a galla con un trend positivo, anche grazie alla cessione di Umbro a Iconix brand e l’acquisizione, quasi del tutto contemporanea, di un cliente prestigiosissimo: la nazionale inglese. Ma la tendenza è a carattere globale: Nike, nel 2014, ha ottenuto ricavi per 3,5 miliardi di dollari.