Per il Valencia Peter Lim è un po’ quello che Erick Thohir è per l’Inter: l’uomo che, rilevando una società in crisi, in campo e soprattutto fuori, dovrà proiettarla in un’altra dimensione. In cantiere a Valencia c’è il progetto di un nuovo stadio, da inaugurare, possibilmente, nell’anno del centenario (2019). Ma è al marketing che si guarda con più insistenza. E soprattutto all’Asia e ai suoi mercati.

Il Valencia si rifà il look e guarda all’Asia

Perché il piano di rilancio economico del Valencia non passa solo dal rifinanziamento del debito con le banche o da mere questioni di tecnica finanziaria. Nasce innanzitutto dalle esigenze di un club le cui potenzialità sono finite intrappolate nelle sabbie mobili di una crisi dilagante. Il restyling del logo, ad esempio, l’addio a Joma per uno sponsor tecnico di fama mondiale come Adidas, sono tutte operazioni sapientemente orchestrate da Lim. Con un obiettivo preciso: ricostruire da cima a fondo l’immagine della squadra, per renderla più appetibile agli occhi degli sponsor e in vista di una massiccia esportazione all’estero del marchio. Valorizzazione è, infatti, la parola d’ordine, che non può prescindere dalla penetrazione commerciale in una vastissima area geografica come quella asiatica.

Peter Draper nuovo direttore alle vendite

La rinascita passa anche dagli uomini. Per questo, per non lasciare nulla al caso, Lim ha di recente portato a Valencia un nuovo responsabile del settore vendite: si tratta di Peter Draper. Un nome, questo, che a molti potrebbe non dire nulla,  ma che nell’ambiente è considerato un vero e proprio guru del marketing: esperienza trentennale, ha curato l’immagine del Manchester United per 7 anni, dal 1999 al 2006, e quella di campioni come David Beckham o Ronaldo Nazario da Lima. E che unendosi a CCA Sports cura la crescita di Chelsea e Barcellona.

Valencia, Lim, Draper

L’espansione della rete commerciale alla base dell’arrivo di Draper

Draper è stato voluto da Lim e arriva in aiuto di una società che ha assoluto bisogno di crescere: moltiplicare i ricavi, per il Valencia, significherebbe maggiore credibilità e migliori possibilità di fare mercato. Draper, con la sua Loose Lips Ltd, una nota società di consultazione marketing e pubblicità, dovrà accelerare gli esiti di un percorso votato all’espansione della rete commerciale, con la conquista di nuovi mercati e un incremento significativo delle vendite. Finora Lim ha investito tanto ma, in un futuro non troppo remoto, il Valencia dovrà essere un modello di efficienza: la rinascita passa inevitabilmente da qui.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here