Crisi Parma – I vertici cittadini della Guardia di Finanza sono stati sollevati dall’incarico per un’inchiesta della Procura legata al crac del Parma Fc. Secondo gazzettadiparma.it, il comandante provinciale, col. Danilo Petrucelli, e il vice, capo del Nucleo di polizia tributaria, ten.col. Luca Albanese sono sotto inchiesta per omissione di atti d’ufficio. Secondo i pm avrebbero ritardato a far partire l’inchiesta sul dissesto della società. I due sono in ferie ma, scrive sempre il sito, non rientreranno più in servizio a Parma.

La crisi del Parma Calcio si fa sempre più intricata ogni giorno che passa. Oggi il patron Giampietro Manenti, come riferito dal sito parmalive.com, ha lasciato il centro sportivo di Collecchio senza parlare coi giornalisti, “scappando” da un’uscita secondaria del centro organizzarivo del Parma FC. Poco prima il numero uno crociato aveva puntualizzato, attraverso una nota apparsa sul sito ufficiale del Parma, alcune imprecisioni, uscite nelle ultime ore sugli organi di stampa. “Se qualcuno è seriamente interessato ad acquistare il club può rivolgersi a me o ai professionisti che lavorano per me. Il Sindaco di Parma Federico Pizzarotti non è il proprietario del Parma Fc e non ha alcun tipo di mandato per trattare la cessione della società”.