Rangers Glasgow – Robert Sarver ha aumentato la sua offerta per l’acquisto dei Glasgow Rangers arrivando fino a 20 milioni di sterline, 2 in più rispetto a quella respinta dal consiglio direttivo del club.

Il finanziere americano ha, inoltre, offerto 6,5 milioni di sterline per un prestito a breve termine che potrebbe alleviare la carenza di liquidità del club scozzese. Il desiderio di Sarver sarebbe quello di vedere i Rangers Glasgow su “solide basi finanziarie a lungo termine”, nonostante il club abbia dichiarato che la sua precedente offerta di 18 milioni di sterline fosse troppo bassa per un club come i Rangers Glasgow. Sarver, proprietario dei Phoenix Suns, ha rilasciato una dichiarazionenella quale confermava la sua intenzione di aumentare il suo investimento per l’acquisto 20p per azione piuttosto gli iniziali 18p. Sarver ha detto anche che l’offerta di prestito da 6,5 milioni di sterline lascerebbe liberi i Rangers Glasgow dal loro debito e, quindi, di rimborsare i finanziamenti ottenuti da Mike Ashley e Sandy Easdale.

Se il consiglio accetterà la mia nuova proposta vorrei investire un totale di 16.4- 20 milioni di sterline nel club, 6,5  subito e il resto successivamente, facendo così un grande passo per ripristinare la stabilità finanziaria al club”, ha detto Sarver. “Lo so, naturalmente, che ci sono vari gruppi di tifosi di spicco che hanno lavorato duramente, e per molto tempo, per portare un cambiamento nel club e potete stare certi che mi sono impegnato a costruire una forte partnership conloro e con le principali parti interessate a fare ciò che è meglio per i Rangers Glasgow”. Robert Sarver si è anche reso perfettamente conto che una forte società sportiva ha bisogno di investimenti locali, amministratori locali e il supporto locale per avere successo.

I tifosi del Glasgow Rangers sostengono Sarver

Ho ricevuto messaggi di sostegno da molti appassionati dei Rangers Glasgow e apprezzo molto gli auguri. Dopo tutto quello che hanno vissuto in questi ultimi anni ho capito che alcuni sono giustamente cauti su un ragazzo di cui non hanno mai sentito parlare. Mi sentirei esattamente allo stesso modo. Ma spero di poter unire le mie risorse finanziarie e le mie conoscenze nello sport professionistico con i dirigenti locali per gestire i Rangers alto livello e per portare il club scozzese nell’élite europea”, ha concluso Sarver.

Alberto Lattuada

 

PrecedenteMaracanà, il Consorcio cerca l’equilibrio finanziario
SuccessivoLiga, ora la pirateria fa danni con il “cardsharing”
Alberto Lattuada è nato a Milano e da sempre è appassionato di calcio e finanza. Ha scritto per diversi siti specializzati nel mondo del calcio e del forex. Dal novembre 2013 dedica anima e corpo allo sviluppo e alla crescita del portale CalcioeFinanza.it