L’Argentina ha ritirato ufficialmente la sua candidatura per ospitare la Coppa del Mondo del centenario nel 2030, aprendo così la porta a Cile o all’host inaugurale, l’Uruguay.

Il torneo del 2030 è ormai quasi certo di tornare in Sud America e farà seguito al mondiale brasiliano andato in scena quest’anno. L’Argentina, che è stata padrona di casa nel 1978, era stata fino ad oggi accreditata come la scelta numero uno fino a quando Miguel Angel Silva, vice presidente della Football Association argentina, non ha chiamato la sua nazione fuori dalla gara.

“L’Argentina non sta pensando alla Coppa del Mondo del 2030. Non abbiamo nemmeno preso in considerazione la cosa. L’Argentina non si offrirà per organizzare la Coppa del Mondo”, così al meno avrebbe detto al quotidiano cileno La Tercera.

Alberto Lattuada