Il presidente della Fifa, Sepp Blatter, ha respinto le critiche sulla decisione di utilizzare i campi sintetici per i Mondiali femminili del 2015 in Canada. Le superfici artificiali sono “il futuro del calcio”, ha detto Blatter alla rivista ‘Sport Bild’. Secondo il numero uno della Fifa presto anche la Coppa del Mondo maschile potrebbe essere giocata su campi sintetici. “Siamo aperti ai suggerimenti degli organizzatori locali, e questo potrebbe essere possibile, fra alcuni anni, per la Coppa del Mondo maschile, in linea con le regole della Fifa”.

Un gruppo di giocatrici ha intentato una causa all’inizio del mese, per discriminazione sessuale in seguito alla decisione di utilizzare campi sintetici per il torneo femminile in Canada. Tra le giocatrici ci sono anche due vincitrici del Pallone d’Oro, la tedesca Nadine Angerer e la statunitense Abby Wambach. Le giocatrici sostengono che i campi sintetici pongono rischi per la sicurezza. Blatter ha sottolineato che la decisione non è stata presa per il calcio maschile o femminile, ma piuttosto per fornire condizioni professionali per un campionato del mondo e “per garantire che in termini di qualità la Coppa del Mondo femminile non sia inferiore in alcun modo alla Coppa del Mondo maschile”.