L’organo di governo del calcio europeo, la Uefa, ha svelato i fornitori del suo programma di hospitality per Euro 2016, che si giocherà in Francia. Do & Co è stata selezionata per fornire servizi di catering per il programma di ospitalità al fianco di Hédiard, una società che la stessa Do & Co ha acquisito all’inizio di quest’anno. Le due società hanno selezionato lo chef francese Joël Robuchon per “farsi carico complessivo delle tematiche culinarie e ​​sorvegliare i circa 200.000 pasti che verranno serviti durante il torneo”.

Do & Co ha svolto lo stesso ruolo nelle ultime tre edizioni dei Campionati Europei, il torneo del 2004 in Portogallo, Euro 2008 in Austria e Svizzera ed Euro 2010, che è stato giocato in tutta la Polonia e l’Ucraina. La Uefa ha ospitato circa 1.200 persone a Euro 2012, ma è previsto già un aumento significativo  per Euro 2016. Il torneo sarà, infatti, il primo a 24 squadre.

“Il programma di hospitality si rivolge a clienti business e coinvolge biglietteria, ristorazione, parcheggio, un servizio di accoglienza personalizzato e confezioni regalo”, ha dichiarato Jacques Lambert, presidente di Euro 2016 SAS, il comitato organizzatore locale. “Si tratta di un prodotto commerciale e di pubbliche relazioni che è diventato di fondamentale importanza per le aziende-clienti che avremo di fronte, che ora sono sempre appassionate ai grandi eventi sportivi e ai modi su come sviluppare il loro business. Nel 2016 l’europeo di calcio sarà il più grande forum commerciale del continente”.

Alberto Lattuada

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here