Peter Lim, magnate di Singapore, ha rilevato il 70% delle azioni del Valencia. Il 61enne tycoon ha portato a termine l’operazione dopo circa 9 mesi di trattative. L’intesa prevede che Lim cominci la propria avventura facendo fronte a 94 milioni di debiti che gravano sulla società, in questi ultimi anni sostenuta dai finanziamenti delle banche e del governo locale.

Lim verserà 22 milioni di euro e potrà contare sul prestito di 72 milioni di euro concesso dall’istituto Bankia. Il nuovo azionista di maggioranza, inoltre, otterrà il rifinanziamento del prestito di 230 milioni già concesso da Bankia: il club avrà a disposizione 15 anni per restituire la cifra.

Nel complesso accordo, è previsto che Lim metta a disposizione del Valencia ben 100 milioni di euro per l’esercizio corrente e per garantire l’attività del club nella prossima stagione.

Fabio Colosimo

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here