L’avvocato Joe Tacopina non sembra aver intenzione di mollare il progetto di acquistare il Bologna Calcio. È lo stesso legale statunitense, in un videomessaggio «ai bolognesi», a dirsi determinato ad andare avanti, nonostante l’annuncio di un impegno diretto nel club da parte del socio Massimo Zanetti, proprietario di Segafredo, che si è detto pronto a sottoscrivere un aumento di capitale.

Un annuncio che ha di fatto bloccato la trattativa avviata tra società e cordata americana. «Rimaniamo ancora determinati ad apportare un cambiamento per voi e ripristinare l’orgoglio nel Bologna Football Club. Crediamo che questo club appartenga ai suoi tifosi e che debba ritornare ai vertici della serie A e riguadagnare il rispetto che si merita», dice Tacopina.

I fatti degli ultimi giorni, prosegue l’avvocato nei giorni scorsi ricevuto in due occasioni dal sindaco Virginio Merola, che aveva espresso sostegno, «non mi hanno dissuaso, nè hanno dissuaso Joey Saputo e tutti gli altri nostri partner, dal momento che crediamo ancora nel progetto che intendiamo fortemente realizzare per il bene di Bologna».

Quindi conclude: «Vi chiedo il vostro sostegno, dal momento che noi non abbandoneremo nè voi nè la vostra squadra. Grazie ancora. Sono stato profondamente commosso dai cittadini di Bologna».

Fabio Colosimo