Il Liverpool potrebbe pagare una penale per il suo ritorno in Champions League sotto forma di sanzioni relative al Financial Fair Play. I Reds si aspettano 7 milioni di sterline di premi in denaro il mese prossimo, ma il pagamento potrebbe essere rifiutato qualora vengano indagati dal Financial Control Bay della Uefa.

Dato che non hanno giocato sia la Champions League che l’Europa League nelle ultime due stagioni, il Liverpool non è stato tenutoa presentare i propri conti, ma ora deve necessariamente farlo. I club sono tenuti a limitare le perdite a 35.4 milioni di sterline, nel caso del club inglese, per almeno due stagioni. Liverpool ha perso 49.8 milioni di sterline nell’esercizio finanziario 2012-13, dopo una perdita di 41 nei precedenti dieci mesi.

Tuttavia le spese per lo sviluppo delle infrastrutture e dei giovani possono essere dedotte, da ciò che altrimenti sarebbe una perdita di 90 milioni, ed inoltre le proiezioni relative alle entrate future possono anch’esse essere prese in considerazione. Nonostante ciò il Liverpool potrebbe essere collocato in una categoria a rischio’ ed essere quindi comunque indagato. L’anno scorso 76 club sono stati inseriti in tale categoria a rischio’, ma solo nove di essi sono stati poi sanzionati. Se il Liverpool verrà indagato il premio in denaro sarà trattenuto e questo potrebbe avere un impatto a breve termine sul suo flusso di cassa.

Alberto Lattuada