Il 72% dei trasferimenti di giocatori nelle cinque leghe più importanti d’Europa (Premier, Liga, Ligue1, Serie A e Bundesliga) durante la finestra di mercato estiva, è avvenuto tra club che fanno parte degli stesse leghe continentali confermando la tendenza di un mercato ‘chiusò, solo il 28% dei trasferimenti infatti è avvenuto al di fuori di questa cerchia, nel 2008 il dato era fermo al 67%.

Questo emerge dai dati diffusi dal Cies, il Centro internazionale di studi sportivi. Tra i club che hanno ottenuto i maggiori introiti dalla cessione di calciatori c’è il Southampton, 120.7 milioni di euro e 15 giocatori in uscita, dietro alla società britannica il Real Madrid, 112 milioni ricavati dalle cessioni tra gli altri di Di Maria, Morata e Xabi Alonso, e al Chelsea, che ha venduto David Luiz e Lukaku, con 102.4.

Nella top ten ai piedi del podio c’è il Liverpool seguito da Monaco, Barcellona e Porto, l’unica squadra tra le prime dieci che non appartiene ai primi cinque campionati, 83.8 milioni, poi Atletico Madrid, Siviglia e Bayern Monaco.

Appena fuori dalla top ten la Roma, prima squadra italiana in questa speciale classifica, in 11esima posizione con 46 milioni. Le altre squadre della Serie A, ci sono l’Udinese 15a con 39 milioni, il Torino 21esimo con 27 milioni, 25esimo il Milan con 24 milioni, seguito da Juventus e Genoa con 22.

Tra le 46 formazioni che hanno fatto registrare introiti per almeno 15 milioni solo 6 sono di ‘paesi terzì, si tratta di Benfica, Ajax, Sporting Lisbona, Feyenoord, Dinamo Kiev e Salisburgo. Per quanto riguarda i trasferimenti internazionali nelle prime 5 leghe del Vecchio Continente, 956 sono stati i transfer all’interno degli steccati della cerchia delle leghe importanti, 436 verso società di altri campionati europei, 118 in paesi esterni all’Uefa e 25 verso serie minori all’interno delle 5  leghe 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here