Di Maria vuole chiudere il suo trasferimento al PSG. L’argentino avrebbe stretto un accordo con il club francese firmando per cinque stagioni ad oneri netti per circa otto milioni di euro all’anno. Manca solo l’accordo tra i club. L’incontro tenutosi a New York tra Florentino Perez, il presidente del PSG Nasser Al-Khelaifi e Jorge Mendes, agente dell’argentino, avrebbe avvicinato, e di molto, le due parti.

Parigini prigionieri del FFP

Il PSG è prigioniero dei limiti imposti dal fair play finanziario che sta di conseguenza ritardando la firma. Così nella riunione di giovedi scorso Al-Khelaifi ha proposto una soluzione: pagareal Madrid 10 milioni questa estate per il trasferimento di Di Maria a Parigi e pagare i restanti 65 milioni la prossima stagione. Ma questa opzione è stata respinta da Madrid. Ora il PSG sono alla ricerca di altri modi per affrontare il trasferimento e allo stesso tempo rispettare il fair play finanziario. Ma l’accordo finale tra i due club è molto vicino alla chiusura, secondo la stampa spagnola.

Ancelotti sconfitto

Qualora l’accordo non venga raggiunto nelle prossime ore, Di Maria si unirà ai compagni martedì prossimo. Ma per far contento il calciatore il colpo da 75 milioni verrà fatto e la sua partenza diventerà così una sconfitta per Ancelotti, che lo ha sempre considerato fondamentale per i suoi schemi di gioco.

Alberto Lattuada