gigi riva“Se mi chiedessero di fare il commissario si’, lo rifarei”. Lo ha detto Gigi Riva in un’intervista al quotidiano genovese Il Secolo XIX. “Il commissario, anzi il vicecommissario, l’ho già fatto accanto a Luca Pancalli, all’epoca di Calciopoli” ha ricordato Riva. Riva è stato il dirigente accompagnatore e team manager della Nazionale dal 1990 al 2013 con nove commissari tecnici diversi: Vicini, Sacchi, Maldini, Zoff, Trapattoni, Lippi, Donadoni e Prandelli.

Riva, che compirà 70 anni a novembre e che ha avuto un ruolo importante nella spedizione italiana che nel 2006 conquistò il titolo di Campione del Mondo in Germania, all’indomani dell’eliminazione della Nazionale nell’ultima edizione dei mondiali in Brasile, aveva rilasciato un’altra intervista in cui aveva sostenuto l’inopportunità della scelta di Cesare Prandelli di lasciare subito la guida della selezione. Riva aveva inoltre sottolineato un difetto di condizione atletica da parte degli azzurri (forse, perché troppo spremuti durante la preparazione a Coverciano) e che Mario Balotelli non ha avuto più colpe degli altri anche se il problem di SuperMario rimane quello di trovare equilibrio nella vita privata.