Nel calcio capita di giocare in maniera poco brillante, magari di soffrire a lungo le trame degli avversari, eppure di vincere con un secco due a zero che permette di incamerare tre punti e di confermarsi corazzata imbattibile. Tra gli operatori finanziari, capita parimenti di commentare una flessione di un titolo comunque con toni positivi.

Si sintetizza così il lunedì borsistico della Juventus all’indomani della vittoria cinica della truppa di Antonio Conte a San Siro, contro il Milan. Considerando che nell’anticipo di sabato la Roma non era andata oltre il pareggio contro l’altra milanese, l’Inter, ora i punti di vantaggio della capolista sono diventati undici. Un divario troppo grande da colmare, sembra dire il listino di Piazza Affari. In una giornata convlusa, infatti, con il Ftse Mib che alla fine cede il 3,3% in seguito alla crisi ucraina che sta abbattendo tutti i listini, la Juve riesce a tenere meglio dell’indice generale con una flessione finale dell’1,04% a quota 0,227 euro. Un risultato ben migliore di quello dei titoli giallorossi, che invece arretrano del 3,43% e chiudono a quota 1,126 euro. Intensi i volumi di scambi sui titoli della società torinese, con un volume di 3 milioni passati di mano rispetto alla media giornaliera degli ultimi tre mesi di 2,49 milioni. Poco sotto la norma, invece, gli scambi di titoli giallorossi, che hanno oscillato molto nella prima fase della giornata per poi stabilizzarsi.

juve roma
La sfida di Borsa tra Juve e Roma (clicca per ingrandire)

Anche le azioni biancocelesti della Lazio, terza società italiana quotata, tengono meglio del listino: a giovare sul titolo della squadra capitolina è la bella vittoria ottenuta a Firenze, che rilancia le speranze in chiave Europa League e fa dimenticare in fretta la cocente eliminazione dalla competizione continentale incassata durante la scorsa settimana. In questo caso, però, dopo un avvio sulla parità il mercato ha castigato anche i biancocelesti e alla fine il tracollo è solo di poco inferiore a quello del Ftse Mib con un saldo di -2,12% e un prezzo di 0,5 euro.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here