Il Barcellona pagherà la multa del fisco spagnolo a Lionel Messi a causa di evasione fiscale con un importante adeguamento del contratto dell’argentino che si chiuderà dopo il Mondiale del Brasile. Lo ha assicurato oggi il quotidiano spagnolo As secondo il quale la dirigenza blaugrana sta studiando di migliorare sensibilmente il contratto di Messi, in modo da coprire il debito che il calciatore ha con il Fisco spagnolo, con 15 milioni già pagati sinora

Questa cifra è stata pagata in due rate. A giugno, il giocatore ha versato al Fisco spagnolo 10 milioni di euro, e a settembre ha pagato altri cinque milioni di euro. »Non c’è ancora stato un incontro ufficiale tra le due parti, e sembra che non ci sarà fino a dopo il Mondiale in Brasile, quando le due parti cominceranno a sedersi e a gettare le basi di quello che sarà il settimo adeguamento di contratto da quando Messi ha firmato con il Barça il suo primo contratto da professionista. Secondo il quotidiano madrileno, il rinnovo del contratto sarà per due stagioni