maurizio zamparini
Maurizio Zamparini

“I cicli finiscono, speriamo che subentri anche qualcuno al posto mio”. Parola di Maurizio Zamparini, presidente del Palermo che, intervistato dall’emittente Radio Sportiva, ha commentato il passaggio del controllo dell’Inter da Massimo Moratti a Erick Thohir. Secondo il presidente del club rosanero, l’arrivo del magnate indonesiano ”è uno spiraglio che si apre nel calcio italiano: i capitali arrivano dagli altri Paesi. Anch’io sto cercando un successore per la mia squadra, non è facile, ma Thohir può fare da apripista”.

Ma cosa significa questo passaggio di consegne nell’Inter? ”Moratti avrà sicuramente chiesto delle garanzie a Thohir” ha risposto Zamparini, “Ho visto come hanno fatto Psg, Malaga, Chelsea. E’ un bene che arrivi qualcuno a investire sul calcio italiano”.

L’imprenditore friulano ha poi fatto il punto sulla situazione finanziaria del Palermo, anche alla luce della retrocessione dalla Serie A alla Serie B. “Questo è un anno difficile, dove abbiamo gli stessi stipendi dello scorso anno, c’e’ solo una maggiore dilazione dei pagamenti”, ha fatto notare Zamparini, “il bilancio del Palermo deve essere corretto fino in fondo. Abbiamo spese di 42 milioni, in media le squadre di B non vanno oltre i 10-12”.