psg nikeSarebbe vicino il rinnovo del contratto di sponsorizzazione tecnica tra il Paris Saint-Germain e la Nike. Secondo indiscrezioni riportate da Marketing Deportivo, il pressing della nuova dirigenza del club parigino sulla multinazionale Usa per vedere allineato il valore del contratto a quello degli altri top club della scuderia Nike, avrebbe dato i suoi frutti e l’accordo sarebbe ormai ad un passo.

Finora, infatti, il PSG è legato a Nike da un accordo del valore di 6,5 milioni a stagione la cui scadenza è fissata nel 2015. Il contratto risale però a prima che il club parigino venisse acquistato dalla Qatar Investment Authority dello sceicco Tamim bin Hamad Al Thani. Da allora il Paris Saint-Germain, grazie agli ingenti investimenti effettuati dal fondo sovrano del Qatar che hanno permesso di portare a Parigi celebrati campioni del calibro di Thiago Silva, Zlatan Ibrahimovic ed Edinson Cavani, è diventato uno dei top club europei, come testimonia anche il raggiungimento dei quarti di finale nella passata edizione della Champions League.

Di qui la richiesta che sarebbe stata formulata dal club presieduto da Nasser Ghanim Al-Khelaïfi alla Nike di vedere adeguato al rialzo il controvalore del contratto di sponsorizzazione. Nel corso della lunga trattativa, che si sarebbe conclusa proprio in questi giorni, la dirigenza del PSG sarebbe arrivata ad un passo dal disdettare l’accordo in vigore o in alternativa arrivare a naturale scadenza per sottoscrivere poi una partnership più remunerativa con un altro fornitore. Tra questi avrebbe potuto esserci anche Burrda Sport, società svizzera ma partecipata da un primario fondo di investimento del Qatar, che sta conducendo un aggressiva campagna per erodere quote di mercato ad Adidas, Nike e Puma.

A dare forza al PSG nella trattativa ci sarebbe stata anche la firma del contratto di sponsorizzazione con Emirates Airlines (125 milioni dollari nel corso dei prossimi cinque anni), che avrebbe così “certificato” il nuovo peso economico del club parigino, e i nuovi accordi siglati dalla Puma con l’Arsenal (strappato alla Nike grazie ad un contratto di 30 milioni di euro a stagione) e da Warrior con il Liverpool (20 milioni di euro a stagione), presi come benchmark di mercato.

A fronte di questo nuovo scenario, PSG e Nike sembrerebbero dunque ormai ad un passo dalla firma di un nuovo accordo, della durata tra gli 8 e i 10 anni, del valore di 20 milioni di euro (in linea dunque con il recente rinnovo tra Adidas e Milan). Secondo quanto riportato da Marketing Deportivo, il club parigino si sarebbe assicurato anche una percentuale sulle vendite dei prodotti Nike a marchio PSG, compresa tra il 7 e il 10%. Nello scenario più positivo dunque al Paris Saint-Germain potrebbero arrivare in cassa circa 30 milioni di euro l’anno. Manca solo la firma ufficiale.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here