SHARE
Rossoneri Sport Investment Luxembourg
(Insidefoto.com)

Rossoneri Sport Investment Luxembourg S.à r.l.: è pronto l’ultimo veicolo destinato a rilevare il 99,93% del Milan dalla Fininvest della famiglia Berlusconi.

Dopo la holding ad Hong Kong di cui vi avevamo dato notizia qualche settimana fa, secondo i documenti ufficiali consultati da Calcio e Finanza il 21 dicembre scorso è stata creata in Lussemburgo quello che dovrebbe essere l’ultimo veicolo utilizzato cordata cinese per l’acquisto del Milan. Capitale sociale di 12mila euro, la holding ha come oggetto sociale “l’acquisizione di partecipazioni, in Lussemburgo o all’estero, di qualsiasi società o impresa in qualunque forma, e la gestione di tali partecipazioni”.

Rossoneri Sport Investment Luxembourg

Rossoneri Sport Investment Luxembourg, la holding per il Milan

L’unico socio ad oggi della Rossoneri Sport Investment Luxembourg S.à r.l. è la Orangefield (Luxembourg) S.A.: si tratta di una fiduciaria che si occupa di creazione di holding per conto di clienti terzi. Sempre in data 21 dicembre, secondo i documenti ufficiali consultati da Calcio e Finanza, è avvenuto anche il passaggio delle 12mila quote societarie dalla Orangefield nelle mani della Rossoneri Sport Investment Co. Limited, la holding con sede ad Hong Kong, collegando così anche ufficialmente i due veicoli.

Rossoneri Sport Investment Luxembourg

Aspettando la data limite del 3 marzo, entro il quale il closing per la cessione del Milan dovrà essere compiuto, si va quindi a comporre il puzzle di quella che dovrebbe essere la catena di controllo della cordata cinese. Partendo da Sino-Europe, la catena dal Lussemburgo dovrebbe arrivare poi quindi in Italia, sulla scia di quanto già fatto da Suning nell’acquisizione dell’Inter, attraverso la holding lussemburghese Great Horizon.

rossoneri-sport-lux-article-of-association

Notizie correlate

1 COMMENTO

  1. Marco Spinelli. Il Milan le scatole cinesi le ha già conosciute con Giussy Farina,sappiamo com’è andata a finire.

LASCIA UNA RISPOSTA: