RedBird, per Paramount investimento record. In gestione asset per oltre 9 mld

L’investimento da 1,8 miliardi di dollari in Paramount è il maggiore mai realizzato dal fondo statunitense guidato dall’imprenditore Gerry Cardinale.

RedBird asset in gestione
Gerry Cardinale (ISABELLA BONOTTO/AFP via Getty Images)

Quello di RedBird nell’operazione Skydace-Paramount è stato il più grande investimento mai portato a termine da parte del fondo guidato da Gerry Cardinale. Come riporta Bloomberg, Cardinale sarà il secondo maggiore investitore nella nuova Paramount dopo gli Ellison, avendo fornito 1,8 miliardi di dollari degli oltre 8 miliardi di dollari in contanti che il gruppo sta versando.

Come detto, si tratta del più grande investimento di RedBird fino ad oggi. Il fondo guidato da Cardinale – nato ormai dieci anni fa dopo 20 anni di esperienza in Goldman Sachs – può così contare su asset in gestione per 10 miliardi di dollari (oltre 9,2 miliardi di euro al cambio attuale). Sono diverse le operazioni chiuse in questo decennio. Nel 2021, la società ha investito nel Fenway Sports Group, proprietario dei Boston Red Sox, a una valutazione di 7,35 miliardi di dollari. Mesi dopo, Fenway ha acquisito il controllo dei Pittsburgh Penguins.

Nel 2022 RedBird ha acquistato il Milan per 1,2 miliardi di euro. L’anno successivo il club – come svelato da Calcio e Finanza e confermato dai dati ufficiali di bilancio – ha registrato il suo primo utile dal 2006, chiudendo a +6,1 milioni di euro. Un risultato netto positivo che dovrebbe essere replicato anche nella stagione 2023/24, chiudendo oltre i 10 milioni di euro.

Tornando a RedBird, nel corso del tempo il fondo è diventato una “casa” per i dirigenti del settore dei media che hanno lasciato aziende più grandi. L’ex amministratore delegato della CNN Jeff Zucker, che ha lasciato il gigante delle notizie via cavo dopo aver rivelato una relazione con una dipendente, è ora alla guida di RedBird IMI. La prevista acquisizione del Telegraph britannico da parte dell’azienda è fallita all’inizio dell’anno dopo che le autorità locali si sono opposte al suo finanziamento mediorientale.

L’ex amministratore delegato di NBCUniversal Jeff Shell ha lavorato per RedBird negli ultimi mesi e diventerà presidente di Paramount, alle dipendenze di Ellison, che sarà amministratore delegato. «Lo sport è ovviamente la colonna portante di ciò che fa RedBird. Gerry è in questo settore da molto tempo e ha relazioni straordinarie», ha detto Shell durante una telefonata con gli investitori di Paramount lunedì.

Insieme, i nuovi leader e gli investitori di Paramount dovranno affrontare le sfide dell’industria dei media, tra cui l’abbandono della TV tradizionale da parte del pubblico e degli inserzionisti e un’attività di streaming che continua a perdere denaro. «Tutti hanno un capitale», ha detto Cardinale in un podcast del 2021. «Il mio stile è sempre stato: se si parte dal problema, il capitale è un ottimo modo per risolvere molti problemi».