Serie A, Casini: «Servirebbe un piano Mattei. Calendario molto migliorato»

«Grazie alle finestre abbiamo migliorato molto la programmazione, scandendo con anticipo le giornate», ha detto il presidente della Lega Serie A.

casini
Lorenzo Casini (Foto: Andrea Staccioli / Insidefoto)

«Servirebbe un piano Mattei per il calcio italiano. Lanciamo una nuova partnership con Eni che da quest’anno diventa sponsor del campionato di Serie A». Lo ha detto Lorenzo Casini, presidente della Lega di Serie A, in Auditorium Multimediale di Rds a Roma dove è andato in scena il sorteggio dei calendari per il nuovo campionato.

La nuova edizione della Serie A partirà il prossimo 17 agosto con i primi anticipi (uno vedrà protagonista subito l’Inter nell’anticipo delle 18.30, come da prassi delle ultime stagioni per le squadre campioni d’Italia in carica) e si concluderà il 25 maggio 2025.

«Siamo orgogliosi della partnership con Eni. Calendario? Negli ultimi anni siamo migliorati molto per quanto riguarda la programmazione anche mutuando le finestre dalla Premier League», ha spiegato il presidente della Lega serie A.

Casini ha concluso sottolineando che la Serie A (e il calco italiano) puntano molto «sulla sostenibilità ambientale che grazie a Eni contiamo di poter sviluppare in futuro». Poi ha aggiunto, parlando del calendario, che quella di oggi «è una giornata che gli italiani aspettano per programmare la propria vita e noi grazie alle finestre abbiamo migliorato molto la programmazione, scandendo con anticipo le giornate».