L'Inter e il tabù della domenica pomeriggio: tre anni senza giocare alle 15

I nerazzurri non scendono in campo nel più classico orario della Serie A dalla stagione 2020/21 con Antonio Conte in panchina e la coppia Lukaku-Hakimi in campo.

Da quanto Inter non gioca domenica alle 15
(Foto: Mattia Ozbot/Getty Images)

Sono passati esattamente tre anni. Tanto è il tempo trascorso dall’ultima volta in cui l’Inter è scesa in campo in campionato nello slot orario della domenica alle ore 15.00. Occasione che non si verificherà nemmeno nell’ultima partita di campionato, che vedrà i nerazzurri di Simone Inzaghi protagonisti a Verona domenica alle ore 20.45.

Nei giorni scorsi, infatti, la Lega Serie A ha ufficializzato gli orari dell’ultima giornata di campionato. Verona-Inter è stata programmata per le 20.45, e nonostante l’iniziale ipotesi di uno spostamento (dal momento in cui entrambe le squadre non hanno più obiettivi e non sono vincolate dalla contemporaneità con altri match), la partita non ha cambiato programmazione.

L’ultima volta in cui i nerazzurri sono scesi in campo la domenica alle ore 15.00 rimane dunque la 38ª giornata del campionato 2020/21. A San Siro arrivò l’Udinese che si confrontò con l’ultima Inter di Antonio Conte, che dopo qualche settimana avrebbe lasciato il club nerazzurro da Campione d’Italia in carica. Stesso destino per Hakimi e Lukaku, mentre Eirksen fu protagonista all’Europeo estivo del malore che lo costrinse successivamente a lasciare la Serie A.

Per l’Inter ci fu una rotonda vittoria per festeggiare il 19° Scudetto. I nerazzurri, infatti, si imposero per 5-1 grazie ai sigilli Young, Eriksen, Lautaro Martinez, Perisic e Lukaku. I friulani andarono a segno con Roberto Pereyra. Da quel 23 maggio 2021, l’Inter non è più scesa in campo alle 15 di domenica. Un’astinenza che arriverà a toccare ben oltre i tre anni, considerando che la Serie A ripartirà nel mese di agosto.