Droga, 5 anni e 8 mesi di carcere all’ex Procuratore degli arbitri D’Onofrio

L’ex capo della Procura nazionale arbitrale dell’Aia era stato arrestato il 10 novembre 2022 con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti.

 

D'Onofrio condanna droga
Il Tribunale di Milano (Foto Daniele Buffa/Image Sport/Insidefoto)

E’ stato condannato a 5 anni e 8 mesi di carcere l’ex capo della Procura nazionale arbitrale dell’Aia Rosario D’Onofrio, arrestato il 10 novembre 2022 con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti.

La sentenza è stata pronunciata dalla gup di Milano Lidia Castellucci. Il pm Rosario Ferracane, titolare dell’inchiesta del Gico della GdF, aveva chiesto 8 anni di carcere al termine della requisitoria durata tre udienze del giudizio abbreviato scelto da D’Onofrio e altri 41 imputati.