Amazon lancia la pubblicità su Prime Video: si potrà togliere a pagamento

A partire dal prossimo 9 aprile, i film e le serie tv del canale streaming includeranno «un numero limitato di annunci pubblicitari».

amazon prime video
Un microfono di Amazon Prime Video (Foto: Andrea Staccioli / Insidefoto)

Ariva la pubblicità su Amazon Prime Video. A darne notizia è la stessa Amazon che via mail annuncia ai propri clienti che anche in Italia, a partire dal prossimo 9 aprile, i film e le serie tv del canale streaming includeranno «un numero limitato di annunci pubblicitari». Evitarli sarà possibile, ma pagando un supplemento di 1,99 euro al mese.

«Questa novità ci permetterà di continuare ad investire in contenuti di qualità e di aumentare questi investimenti nel tempo e di conseguenza supportare il mantenimento della qualità e quantità dei contenuti inclusi in Prime Video. Puntiamo ad avere un numero significativamente inferiore di annunci pubblicitari rispetto alla televisione lineare e ad altri servizi di streaming», spiega Amazon nella mail.

Amazon aveva già annunciato nel 2023 che la pubblicità sarebbe stata inserita gradualmente nel suo servizio streaming in molti Paesi. Il primo cambiamento è stato quello degli Stati Uniti dove gli spot sono partiti il 29 gennaio scorso. Ad essere coinvolti progressivamente anche Regno Unito, Canada e Germania e poi Francia, Spagna, Messico, Australia e, da aprile, l’Italia.