Tiago Djalò verso la Juventus: l'impatto dell'operazione a bilancio

Il centrale è pronto a trasferirsi nel club bianconero già a partire da gennaio. Rinforzerà il reparto difensivo a disposizione di Massimiliano Allegri.

Tiago Djalò stipendio Juventus
(Foto: DENIS CHARLET/AFP via Getty Images)

La Juventus si prepara a chiudere un colpo importante per il reparto difensivo. Si tratta di Tiago Djalò, centrale portoghese con un passato nelle giovanili del Milan, che arriverà a titolo definitivo dal Lille. Secondo la stampa sportiva italiana l’investimento è di 3,5 milioni di euro più bonus e il 10% della eventuale futura rivendita del giocatore.

Ieri è arrivata l’accelerata nella trattativa con il calciatore, che si era promesso all’Inter per la prossima stagione per un affare che i nerazzurri avrebbero voluto completare a parametro zero, visto che Djalò è in scadenza di contratto. La società bianconera ha però agito d’anticipo, riconoscendo al Lille un indennizzo e prospettando al centrale la possibilità di iniziare subito l’avventura italiana.

Il sorpasso all’Inter è andato a segno, Tiago Djaló ha detto sì alla Juve e ora si stanno definendo gli ultimi dettagli del contratto. Ma come impatterà questa operazione sul bilancio del club bianconero? E come sarebbero cambiati i costi per la Juventus qualora ci fosse stata ancora la possibilità di sfruttare gli sgravi previsti dal Decreto Crescita?

Tiago Djalò stipendio Juventus – Le cifre dell’affare

Partendo dalla quota ammortamento, Tiago Djalò dovrebbe firmare un quadriennale con la Juventus (tre anni e mezzo, considerando il suo arrivo a gennaio). Se così fosse, il peso del cartellino per la stagione 2023/24 sarebbe pari a 500mila euro. Cifra che crescerebbe invece a quota 1 milione di euro per tutta la stagione 2024/25.

A queste cifre bisogna aggiungere lo stipendio. Secondo indiscrezioni Djalò potrebbe guadagnare 2,5 milioni di euro netti a stagione, cifra che al lordo sarebbe pari a 4,63 milioni di euro circa. Considerando solo la seconda parte della stagione 2023/24 (e dunque metà stipendio) il costo complessivo del giocatore sarebbe dunque pari a poco più di 2,81 milioni, mentre per la stagione 2024/25 crescerebbe nel complesso a 5,63 milioni di euro.

Tiago Djalò stipendio Juventus – Il risparmio con il Decreto Crescita

Ma come cambierebbero queste cifre se la Juventus potesse ancora godere degli sgravi del Decreto Crescita? In questo caso, il costo complessivo per la stagione 2023/24 sarebbe stato pari a 2,14 milioni di euro circa (con un risparmio di quasi 700mila euro), mentre per la stagione 2024/25 sarebbe cresciuto a 4,28 milioni di euro (oltre 1,3 milioni di risparmio).