Il Barcellona perde il ricorso contro l’UEFA: resta la multa da 500mila euro

Il club blaugrana era stato sanzionato per la comunicazione errata riguardo “profitti derivanti dalla cessione di attività immateriali (diverse dai trasferimenti dei giocatori) che non rappresentano un’entrata rilevante ai sensi delle normative”.

Superlega squadre italiane
Joan Laporta (Photo by David Ramos/Getty Images)

Il Barcellona perde il ricorso contro l’UEFA sulla multa da 500mila euro, comminatagli la scorsa estate, per violazione del Fair Play Finanziario. Lo ha confermato la stessa UEFA in una nota.

“La Camera d’Appello del Corpo di Controllo Finanziario dei Club dell’UEFA (CFCB) ha preso una decisione nel caso dell’appello presentato dal FC Barcelona (ESP) contro la decisione emessa dalla Prima Camera del CFCB il 13 luglio 2023”, si legge. “Davanti alla Prima Camera del CFCB, il FC Barcelona è stato multato di 500.000 euro per la comunicazione errata, nell’anno finanziario 2022, di profitti derivanti dalla cessione di attività immateriali (diverse dai trasferimenti dei giocatori) che non rappresentano un’entrata rilevante ai sensi delle normative”.

“La Camera d’Appello del CFCB ha ora deciso:

  • Di respingere l’appello presentato dal FC Barcelona.
  • Di confermare la decisione della Prima Camera del CFCB”.