Serie B, bilancio 22/23 in utile: maggiori ricavi per i club

Il campionato cadetto ha visto un aumento delle entrate grazie, soprattutto, ai diritti internazionali che hanno permesso di trasmettere le partite in più di 50 Paesi nei cinque continenti.

Serie B nuova offerta diritti tv
(Photo by Nicolò Campo/Insidefoto)

Nella giornata di oggi è andata in scena l’Assemblea di Lega B che ha approvato il bilancio 2023/23 presentato dal presidente Mauro Balata. L’esercizio ha chiuso con alcune centinaia di migliaia di euro di utile e vede un sensibile aumento dei ricavi distribuiti alle società, +0,9 milioni di euro per club, grazie a una crescita della mutualità del 7% e della vendita dei diritti di proprietà intellettuale, «in controtendenza con lo scenario di forte difficoltà che sta contraddistinguendo l’economia internazionale e l’industria del calcio» ha sottolineato Balata.

Proseguono le policy aziendali orientate al work life balance, al riconoscimento di premialità e alla formazione delle risorse interne, per il mantenimento e miglioramento delle performance della struttura, nonché l’acquisizione di specifiche certificazioni che consentano un miglior posizionamento sul mercato.

Confermati i risultati ottenuti dalla vendita dei diritti televisivi per il triennio 2021/24 e l’espansione dei diritti internazionali, attività questa particolarmente apprezzata dai club. Proprio la distribuzione nel mercato internazionale ha consentito al campionato di B di rimanere visibile in oltre cinquanta Paesi di tutti i cinque continenti, tra cui gli Stati Uniti, dove un colosso delle comunicazioni come Fox trasmette tutte le settimane le partite del torneo, e l’Australia e la Nuova Zelanda dove è possibile vedere l’intero campionato tramite la piattaforma OTT dedicata alla comunità italiana ‘Il Globo Tv’. Nuovi investimenti sulla produzione audiovisiva hanno permesso, primi in Italia e in Europa, la realizzazione della Full Remote Production, una tecnologia che in prospettiva potrà garantire risparmi grazie alla minore movimentazione dei mezzi negli stadi.

Sul fronte dell’audience televisiva il campionato 2022/23 ha visto un importante incremento di telespettatori rispetto alla stagione precedente, cresciuti del 25%. La giornata più seguita è stata la 19ma del 26 dicembre a dimostrazione della bontà della scelta del boxing day e di giocare durante il mondiale del Qatar.