Youth League, dove vedere Inter Salisburgo in tv e streaming

Terzo impegno stagionale per i nerazzurri nella competizione europea per giovanili. Tocca al match contro la formazione austriaca.

chivu
(Foto: Emilio Andreoli/Getty Images)

Se hai cliccato su questo articolo stai cercando dove vedere Inter Salisburgo Youth League in tv e streaming. Il match è in programma martedì 24 ottobre 2023, alle ore 14.00.

Dopo sette giornate del campionato Primavera, l’Inter si trova momentaneamente in cima alla classifica insieme al Milan, per un duello che da anni mancava ai vertici per quanto riguarda le due formazioni giovanili. I nerazzurri sono reduci dal successo per 4-0 sul Sassuolo in campionato e ora provano a centrare la prima vittoria in Youth League.

Dove vedere Inter Salisburgo Youth League in tv e in streaming? Come seguire la sfida in diretta

Tutto pronto dunque per il terzo match dei nerazzurri nella competizione. Dopo due pareggi contro Real Sociedad (3-3) e Benfica (1-1) la formazione di Cristian Chivu se la dovrà vedere contro la capolista del gruppo D, il Salisburgo che si trova a quattro punti, grazie alla vittoria per 5-2 contro la Real Sociedad.

Sarà possibile guardare Inter-Salisburgo – sfida valida per la Youth League – su Inter Tv (canale tematico disponibile anche tramite DAZN), su Inter.it e sull’app ufficiale del club nerazzurro. Inoltre sarà possibile vedere la sfida gratuitamente grazie al servizio streaming di UEFA TV.

Dove vedere Inter Salisburgo Youth League in tv e in streaming? Le formazioni 

Queste le formazioni ufficiali della sfida:

INTER (4-2-3-1) 1 Calligaris; 2 Aidoo, 15 Stante, 19 Matjaz, 13 Motta; 4 Stankovic, 5 Bovo; 10 Kamate, 8 Di Maggio, 11 Quieto; 9 Sarr. A disposizione: 12 Raimondi, 3 Miconi, 6 Stabile, 7 Ricordi, 16 Guercio, 17 Vedovati, 18 Spinaccè. Allenatore: Cristian Chivu.

SALISBURGO (4-1-3-2) 30 Hamzic; 44 Gevorgyan, 19 Moswitzer, 5 Schuster, 20 Pejazic; 35 Neto; 24 Paumgartner, 10 Zeteny, 29 Sulzbacher; 22 Daghim, 9 Reischl. A disposizione: 34 Zawieschitzky, 12 Striednig, 14 Brandtner, 27 Atiabou, 37 Trummer, 39 Žiković, 45 Crescenti. Allenatore: Onur Cinel.