Diritti tv, Azzi (CEO DAZN): «Pronti a far crescere il valore del prodotto Serie A»

La piattaforma streaming, dopo il triennio 2021-2024, si è aggiudicata anche per le prossime cinque stagioni la trasmissione di sette partite in esclusiva assoluta e di tre in co-esclusiva.

DAZN redditività 2024
Stefano Azzi (Photo by Ufficio Stampa DAZN)

Nel pomeriggio di oggi la Lega Serie A ha scelto di affidare i diritti tv del massimo campionato italiano per le prossime cinque stagioni a DAZN e a Sky, che continuano così il binomio nato nella stagioni 2021/22 con la piattaforma streaming che avrà sette sfide in esclusiva assoluta e tre in co-esclusiva con la tv satellitare.

Come confermato dal presidente della Lega Serie A, Lorenzo Casini, DAZN ha presentato un’offerta di 700 milioni di euro a stagione fino a quella 2028-29 a testimonianza del grande investimento che la piattaforma sta facendo sul calcio italiano, ed europeo, con il lavoro portato avanti dal CEO di DAZN Italia, Stefano Azzi, regista delle trattative private a cui ha partecipato DAZN con i delegati scelti dalla Lega.

«Siamo entusiasti di questo risultato – ha commentato Azzi -. Rimanere la piattaforma di riferimento della Serie A TIM e partner principale della Lega Serie A dimostra la solidità della partnership sviluppata in questi anni, di cui siamo estremamente orgogliosi. Avere di fronte, per la prima volta, un orizzonte temporale quinquennale ed avere impostato, anche economicamente, la nostra offerta nel bando su una logica di condivisione della crescita che ci aspettiamo dal mercato italiano, pone le basi per un proficuo e costruttivo rapporto di cooperazione con Lega Serie A e con i Club. Non vediamo l’ora di avviare questo innovativo percorso di sviluppo per accrescere ulteriormente il valore del prodotto Serie A portandolo, con nuove modalità, a un pubblico più ampio».

Gli fa eco anche il CEO di DAZN Group, Shay Segev: «Negli ultimi anni, DAZN ha lavorato intensamente per la Serie A, i Club e i tifosi. Siamo grati della fiducia accordata per i prossimi cinque anni che ci permetterà di continuare a offrire, innovare e promuovere il divertimento e la passione per cui il calcio italiano è rinomato. È un risultato fantastico per tutte le parti. Continueremo a impegnarci per sviluppare i migliori servizi possibili per i nostri clienti, con un’attenzione assoluta nel rendere ancora migliori l’accessibilità, l’intrattenimento e l’innovazione che la tecnologia di DAZN, leader a livello mondiale, è progettata per offrire».