Milan-Juventus è sold out: incasso verso i 5 milioni di euro

Sarà un San Siro tutto esaurito quello che attende i rossoneri e i bianconeri per il big match di giornata: appuntamento a domenica, calcio d’inizio ore 20.45.

Milan Juventus incasso
(Foto: Marco Luzzani/Getty Images)

Sarà ancora una volta un San Siro bollente quello che accoglierà Milan e Juventus nel big-match di domenica sera alle 20.45: tutto esaurito in vista della sfida, con i tifosi pronti a spingere le rispettive squadre nella grande classica del campionato. Si affronteranno, infatti, il Club italiano che ha conquistato più trofei internazionali – il Milan – e quello che ha vinto più titoli sul territorio nazionale – la Juventus – nel match valido per il 9° turno di Serie A.

Tra gli appassionati tifosi di San Siro, più del 45% sarà under30, il 68% sotto i 40 anni e il 18% del pubblico sarà al femminile. Inoltre, sono in arrivo milanisti da ogni angolo del Mondo, con il 35% degli spettatori provenienti dall’estero tra Belgio, Francia, Polonia, USA, Olanda, Germania, Brasile, Finlandia e moltissimi altri Paesi.

Milan Juventus incasso – San Siro pronto al pienone

Record di vendite assoluto per una partita di Serie A per la “Club 1899”, l’esperienza Premium VIP in area hospitality rivolta ai tifosi, che registra più di 1.000 tagliandi venduti. Sorride così anche il botteghino, dove complessivamente è atteso un incasso complessivo da 5 milioni di euro (nella passata stagione la sfida fece segnare 4,8 milioni di euro). Infine, tutto esaurito anche in tribuna stampa, con circa 200 operatori dell’informazione accreditati e più di 150 Paesi collegati.

Riparte in questa prima giornata anche il programma di accessibilità “Il Milan per tutti”, attraverso cui in ogni match casalingo il club rossonero mette a disposizione dei propri tifosi con disabilità o provenienti da contesti sociali complicati un innovativo servizio di audiodescrizione per i fan non vedenti e ipovedenti. Il programma rientra nel più ampio manifesto “RespAct” per equità sociale, uguaglianza e inclusività.