Plusvalenze Juve, Agnelli presenta ricorso al Tar contro la squalifica

L’ex presidente bianconero ha deciso di presentare ricorso contro la squalifica di due anni inferta dal Collegio di Garanzia del Coni.

Agnelli ricorso plusvalenze
(Foto: Valerio Pennicino/Getty Images)

L’ex presidente della Juventus Andrea Agnelli ha presentato ricorso al Tar del Lazio contro la decisione del Collegio di Garanzia dello Sport del Coni che aveva stabilito per lui una squalifica della durata di due anni per il caso plusvalenze.

Proprio nella giornata di ieri – lunedì 19 giugno – scadevano i termini per ricorrere contro la decisione e si è deciso in tal senso in coerenza con la scelta dell’ex numero uno bianconero (al contrario di tutti gli altri ex dirigenti del club piemontese) di rinunciare al patteggiamento per quanto riguarda il secondo filone di indagini.

Si tratta dell’inchiesta relativa alla manovra stipendi, patteggiamento la cui condizione era proprio quella di non presentare ricorsi. Ora Andrea Agnelli è pronto a difendersi davanti al Tribunale Amministrativo Regionale. A guidare il team di legali dell’ex presidente della Juventus in questo ambito è l’avvocato Vittorio Angiolini.