Samp, un passo verso la salvezza: approvato il bilancio 2022

In contemporanea con l’assemblea è arrivato il via libera da parte del Tribunale di Genova relativamente al piano di ristrutturazione del debito.

Sampdoria indagine plusvalenze
(Foto: GIUSEPPE CACACE/AFP via Getty Images)

L’assemblea degli azionisti della Sampdoria ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2022, passaggio fondamentale per dare un futuro alla Samp, e per il momento è stato confermato ad interim l’attuale Cda.

L’assemblea iniziata in ritardo di oltre un’ora si è tenuta nella sede di Corte Lambruschini e non è andata deserta come temuto inizialmente. Collegato da remoto vi era infatti Fabio Toso, il nuovo amministratore unico di Sport Spettacolo Holding, società che controlla ancora la Sampdoria in attesa del closing con Andrea Radrizzani e Matteo Manfredi. Fuori dalla sede anche alcune decine di tifosi.

Il timore era quello che Toso, rappresentante di Massimo Ferrero, non si presentasse facendo andare deserta l’assemblea che sarebbe stata posticipata in seconda o terza convocazione rispettivamente il 19 e 20 giugno proprio a ridosso dell’iscrizione in serie B.

In contemporanea con l’assemblea è arrivato il via libera da parte del Tribunale di Genova relativamente al piano di ristrutturazione del debito, in particolare all’autorizzazione all’emissione del prestito obbligazionario, un altro elemento fondamentale per la salvezza della società.