Mfe (Mediaset) chiude il primo trimestre in utile di 10 milioni

Ricavi netti consolidati per 646,6 milioni per Mfe-Mediaset nel primo trimestre del 2023, con un risultato operativo (Ebit) positivo per 19,3 milioni e un utile netto di 10,1 milioni rispetto ai 2,7 milioni dello stesso periodo 2022.

Depositphotos_414437434_XL
Image credit: Depositphotos

Nel primo trimestre dell’anno Mfe-Mediaset ha registrato ricavi netti consolidati per 646,6 milioni, con un risultato operativo (Ebit) positivo per 19,3 milioni e un utile netto di 10,1 milioni rispetto ai 2,7 milioni dello stesso periodo 2022.

L’indebitamento finanziario netto consolidato al 31 marzo è pari a 731,7 milioni, in miglioramento rispetto agli 873,3 milioni dello scorso esercizio. Il Biscione per l’intero 2023 conferma “l’aspettativa di conseguire su base annua risultato operativo, risultato netto e generazione di cassa consolidati positivi”.

Nel dettaglio, i Ricavi netti consolidati restano sostanzialmente stabili a 646,6 milioni di euro rispetto ai 654,3
milioni del primo trimestre 2022. Stabili i Ricavi pubblicitari lordi che si sono attestati a 629,5 milioni di euro rispetto ai 635,9 milioni dei primi tre mesi 2022 e gli Altri Ricavi pari a 93,4 milioni di euro (94,1 milioni nello stesso periodo del 2022).

I Costi operativi complessivi consolidati (costi del personale, costi per acquisti, servizi e altri oneri, ammortamenti e svalutazioni di diritti e di altre immobilizzazioni) ammontano a 627,3 milioni di euro in diminuzione rispetto ai 639,0 milioni del primo trimestre 2022.

Il Risultato operativo (Ebit) di Gruppo risulta positivo per 19,3 milioni di euro rispetto ai 15,3 milioni del primo trimestre 2022. Il Risultato netto consolidato è cresciuto con decisione a 10,1 milioni di euro rispetto ai 2,7 milioni del pari periodo 2022, beneficiando anche dell’incremento della quota detenuta da MFE in Mediaset España, salita all’84,45% rispetto al 55,69% del primo trimestre 2022.

L’indebitamento finanziario netto consolidato al 31 marzo 2023 è pari a 731,7 milioni di euro, in miglioramento rispetto agli 873,3 milioni dello scorso esercizio. Da segnalare che nel trimestre sono stati sostenuti esborsi per 15,5 milioni di euro relativi all’acquisizione delle ulteriori quote di minoranza (1,53%) di Mediaset España. Escludendo le passività rilevate a partire dal 2019 ai sensi dell’IFRS 16 e gli esborsi per le partecipazioni in ProsiebenSat.1, l’indebitamento finanziario netto rettificato risulta pari a 593,2 milioni di euro. La generazione di cassa caratteristica (free cash flow) è positiva per 158,9 milioni di euro rispetto ai 222,4 milioni dei primi tre mesi 2022.

Image creditDepositphotos