DAZN-Videocites contro la pirateria: dirette rimosse dai social in pochi minuti

La piattaforma di sport in streaming sigla un accordo importante contro la pirateria dei contenuti sportivi in diretta.

DAZN big match ottobre

La piattaforma di sport in streaming DAZN e Videocites, azienda tecnologica all’avanguardia specializzata in soluzioni di rilevamento automatico dei contenuti sui social media, hanno annunciato una partnership strategica per intensificare la lotta contro il furto di proprietà intellettuale (IP) e i flussi illegali sui social media dei contenuti sportivi in diretta.

La collaborazione riflette l’impegno comune nella lotta alla pirateria online e nella promozione di servizi legittimi di live streaming sportivo, e si inserisce nella più ampia campagna di DAZN per la protezione della proprietà intellettuale. La facilità e la velocità con cui i video possono essere condivisi sui social media hanno portato negli ultimi anni a una proliferazione di flussi illegali di contenuti sportivi in diretta.

La soluzione implementata da Videocites utilizza algoritmi di riconoscimento video basati sull’intelligenza artificiale, consentendo di identificare rapidamente i flussi non autorizzati tra le vaste quantità di contenuti generati dagli utenti sulle piattaforme di social media, anche quando il video è stato manipolato o distorto dai pirati per aggirare i meccanismi di difesa.

Sfruttando questa tecnologia in tempo reale, Videocites consentirà a DAZN di rimuovere in pochi minuti il 98% delle migliaia di flussi di stream illegali individuati sui social media, con un’efficienza senza precedenti e proteggendo così la proprietà intellettuale dei titolari dei diritti.

«Rimuovendo rapidamente i flussi pirata dalle piattaforme dei social media, interrompiamo la visione contribuendo a demotivare i consumatori ad accedervi in futuro incoraggiandoli a cercare un servizio legittimo», dichiara Sandeep Tiku, Chief Technology Officer di DAZN. «In definitiva, questo scoraggerà il furto di proprietà intellettuale e manterrà un ambiente digitale equo e sostenibile, salvaguardando gli interessi di emittenti, proprietari dei diritti e atleti. Il potenziale beneficio è notevole».

 

«Lo streaming personale ha aumentato in modo significativo la portata della pirateria sui social, che non può essere affrontata con le attuali soluzioni manuali», dichiara il cofondatore e CEO di Videocites, Eyal Arad. «Videocites utilizza le sue capacità di Video-AI per combattere il fenomeno crescente della pirateria social con un rilevamento e un’applicazione scalabili, immediati e resilienti. Siamo orgogliosi di dare un contributo prezioso a un leader innovativo nello streaming come DAZN e di sostenere la sua crescita globale».