Roc Nation: «Italia migliore di così. Ora basta razzismo»

L’agenzia che cura l’immagine di Romelu Lukaku, il colosso Roc Nation, ha pubblicato un nuovo messaggio dopo quello immediatamente successivo ai vergognosi cori razzisti di cui è rimasto vittima il…

Roc Nation razzismo
(Foto: Valerio Pennicino/Getty Images)

L’agenzia che cura l’immagine di Romelu Lukaku, il colosso Roc Nation, ha pubblicato un nuovo messaggio dopo quello immediatamente successivo ai vergognosi cori razzisti di cui è rimasto vittima il belga durante il match tra Juventus e Inter. In un manifesto pubblicato acquistando una pagina su La Gazzetta dello Sport, Roc Nation dice “basta” al razzismo e chiama a raccolta la grande comunità sportiva. Di seguito, il testo completo.

Enough is enough. Cara italia, Do better. Want better. Be better. Nel calcio professionistico i giocatori neri sono stati spesso vittime di manifestazioni di odio durante le partite. Odio espresso tramite buu, ululati, riproduzioni del verso della scimmia, insulti razzisti e bucce di banana lanciate ai migliori atleti del panorama internazionale. Tutto ciò davanti agli occhi del mondo, davanti agli occhi dei bambini, davanti alle famiglie dei giocatori.

Nessuno ha dovuto affrontare alcuna conseguenza per questo comportamento atroce. Non è mai cambiato nulla in questi anni. Non è stata intrapresa alcuna azione capace di sconfiggere questa piaga. Così alla fine le uniche persone ritenute responsabili sono i giocatori nel momento in cui reagiscono a questi comportamenti disgustosi subiti durante una partita. Ora basta, adesso basta!

Odio = razzismo = ignoranza. In un gioco che unisce le persone di tutto il mondo, dovremmo solo mostrare il meglio dell’umanità. Non c’è spazio per il razzismo. Non si può tollerarlo. L’Italia è meglio di così. Siamo tutti migliori di questo.

Chiamiamo quindi a raccolta la comunità sportiva mondiale – giocatori, proprietari di squadre, artisti, brand e tutti i tifosi – per denunciare questi comportamenti razzisti e sensibilizzare gli haters riportandoli a un livello di civiltà più umano. Uno standard decoroso, rispettoso e compassionevole.

La squadra più importante è la squadra umana. Lavoriamo insieme per tagliare fuori il razzismo dal gioco e metterlo in panchina, per sempre. Cordiali saluti, Roc Nation.