Garrone accuse Sampdoria
(Photo by GIUSEPPE CACACE/AFP via Getty Images)

“Le informazioni diffuse a regola d’arte dall’attuale proprietà e da fonti vicine alla società di una trattativa ancora in corso tra Merlyn Partners, il fondo da noi gestito, e il Trust Rosan e le banche finanziatrici, hanno avuto come unico obiettivo quello di distrarre le istituzioni del calcio, il mondo dei media e più in generale l’opinione pubblica dalla drammatica situazione della Sampdoria e dalle reali cause che hanno portato la società ad essere al centro di questa tempesta”. Lo spiega Alessandro Barnaba, ceo di Merlyn Partners, in una nota.

“L’Assemblea dei soci di oggi 20 gennaio 2023, che per la quinta volta ha visto l’assenza dell’azionista di maggioranza, è l’ennesima prova della mancanza di volontà di affrontare seriamente, da parte dell’attuale proprietà, il salvataggio della società”, prosegue la nota.

“Detta Assemblea rappresentava l’ultima data tecnicamente utile per poter effettuare un intervento sul capitale da parte di un qualsiasi socio che potesse avere un impatto sul mercato di gennaio. Come già dichiarato il 5 e ancora il 14 gennaio 2023, ribadiamo che Merlyn Partners ha, suo malgrado, abbandonato il progetto Sampdoria per l’assenza delle condizioni ritenute necessarie per un percorso credibile e attuabile. Tutte le voci relative a un nostro nuovo impegno sono quindi destituite di ogni fondamento.

TUTTA LA SERIE A TIM, LA UEFA EUROPA LEAGUE, LA SERIE BKT E MOLTO ALTRO SPORT. RIATTIVA DAZN, SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

PrecedenteZaniolo-Roma ai ferri corti: il giocatore non risponde alla convocazione per Spezia
SuccessivoPlusvalenze, Chinè: «Pena afflittiva, Juve dietro la Roma»