San Siro niente vincoli
(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Lo scontro politico su San Siro nel botta e risposta tra il sottosegretario ai Beni Culturali Vittorio Sgarbi e il presidente del Senato Ignazio La Russa ha creato ulteriore confusione e stallo sul progetto del nuovo stadio. Sullo sfondo, per ora silenziosi, restano Inter e Milan. Ma, secondo il Corriere della Sera, i club non sarebbero immobili.

Le società milanesi infatti restano convinte che la questione vincolo sia destinata a sgonfiarsi da sola. Ma se così non fosse, sono pronte anche ad avviare una azione legale per impugnare il vincolo ritenuto illegittimo con anche una richiesta danni.

Il tema del vincolo è già stato affrontato, in realtà. Il 13 maggio 2020 infatti la commissione regionale per il patrimonio culturale decise che San Siro «non presenta interesse culturale ai sensi degli articoli 10, 12 e 13 del Codice» e come tale «è escluso dalle disposizioni di tutela». Questo perché si tratta «le persistenze dello stadio originario del ’25-’26 e dell’ampliamento del ’37-’39 risultano del tutto residuali rispetto ai successivi interventi», «non risalenti a oltre 70 anni».

Trascorsi i 70 anni, nel 2024 quindi scatterebbe in automatico il «vincolo monumentale»riferito alla posa del secondo anello nel 1954. Ma il segretariato regionale aveva già deciso che «le stratificazioni, gli adeguamenti, gli ampliamenti fanno dello stadio un’opera connotata dagli interventi del ’53-’55, oltre a quelli del 1989-90, nonché delle opere successive al Duemila, ovvero un’architettura soggetta a continua trasformazione in base alle esigenze legate alla pubblica fruizione e sicurezza».

Sgarbi punta a mettere «un vincolo di tutela storico relazionale in base all’articolo 10», ovverosia proprio quello negato nel 2020. E in base a cui Inter e Milan hanno avviato il progetto sul nuovo San Siro: se arrivasse oggi una decisione diversa, che di fatto avrebbe comportato solo una perdita di tempo e soldi (magari se fosse arrivato il vincolo già nel 2020 si sarebbero mosse all’epoca verso Sesto San Giovanni), i club sarebbero pronti a un’azione risarcitoria nei confronti del Ministero (da cui dipendono Segretariato e commissione).

TUTTA LA SERIE A TIM, LA UEFA EUROPA LEAGUE, LA SERIE BKT E MOLTO ALTRO SPORT. RIATTIVA DAZN, SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

PrecedenteManchester United Manchester City in streaming gratis? Guarda il match in diretta
SuccessivoCremonese Monza in streaming gratis? Guarda il match in diretta