Iliad mirino TIM
(Image credit: Depositphotos)

Vodafone ha un nuovo Chief Commercial Officer di gruppo. Si tratta di Aldo Bisio, che conquista il nuovo ruolo dopo nove anni alla guida (riconfermata) di Vodafone Italia. L’uomo ha dovuto fronteggiare un mercato in tempesta (-33% i ricavi del comparto in 11 anni), ma ha mantenuto l’Italia secondo paese del gruppo per redditività dopo la Germania.

Un posizionamento – spiega La Stampa nell’edizione odierna – che ha contribuito alla decisione di Londra di dire di no all’offerta di Xavier Niel, l’imprenditore francese che avrebbe voluto annettere Vodafone Italia alla sua Iliad per poco più di 11 miliardi.

Per il momento sembra che Iliad, più che tornare alla carica su Vodafone Italia, in questo guardi altrove tanto che, a quanto risulta a La Stampa, avrebbe già manifestato al governo il proprio interesse per acquisire la futura ServiceCo (i servizi al dettaglio) di TIM nel caso si compia la separazione della rete di cui si sta occupando direttamente l’esecutivo.

Iliad, in ogni caso, non avrà vita facile, visto che anche Vivendi appare intenzionata a giocare la sua partita nei servizi una volta che la rete sarà finita sotto il cappello della Cassa depositi e prestiti. Nel frattempo, Vodafone, come gli altri operatori, prenderà parte al tavolo convocato dal sottosegretario Alessio Butti per il 18 e il 25 gennaio. Sarà un modo per fare emergere, spiega una nota, «le esigenze e le problematiche del settore» e «definire le possibili linee di intervento e semplificazione».

SCENDI IN CAMPO CON SKY: L’INTRATTENIMENTO DI SKY TV E IL CALCIO DI SKY TI ASPETTANO A SOLI 14,90 AL MESE PER 18 MESI. CLICCA QUI E SCOPRI DI PIU’

PrecedenteUltras, lo scontro doveva essere a Genova con altre tifoserie
SuccessivoAsta per incontrare CR7 e Messi in Arabia: offerti 2,5 milioni