Roma maglia Adidas
(Foto: Simone Arveda/Getty Images)

Roma maglia Adidas – La Roma si prepara a cambiare sponsor tecnico a partire dalla prossima stagione calcistica, quando i giallorossi saranno vestiti da Adidas. Una scelta che – secondo quanto svelato da Calcio e Finanza nei giorni scorsi – ha portato ad una causa tutt’ora in corso con l’attuale partner New Balance.

Secondo quanto emerge dal bilancio al 30 giugno 2022, New Balance aveva una clausola che prevedeva una corsia preferenziale in caso di offerta economica migliore da parte di uno sponsor terzo (Adidas appunto, anche se nel documento il brand non è nominato), a patto che tale offerta fosse almeno pareggiata. Cosa che la società americana avrebbe fatto, vedendosi però respingere la proposta in favore di quella di Adidas.

In attesa di capire come si concluderà la disputa, Adidas ha chiaramente lavorato al design della divisa da gioco che dovrebbe essere lanciata nel 2023/24. E il portale specializzato Footy Headlines è riuscito a svelare le caratteristiche della nuova maglia Home realizzata proprio dal produttore tedesco. Una divisa che si ispira all’Home kit 1992-94.

Roma maglia Adidas – Il “Lupetto” al posto dello stemma

I colori di base sono quelli tradizionali del club, giallo e rosso. A spiccare è innanzitutto il logo utilizzato per il club, dato che sulla maglia ritorna il celebre “Lupetto” di Piero Gratton, che sostituisce lo stemma classico. Sia i bordi delle maniche che il colletto sono dotati di dettagli a strisce gialle, stesso colore utilizzato per il logo Adidas e per lo stemma.

Sul retro, sotto il colletto della maglia, si trova invece l’attuale logo della Roma. La maglia Home della Roma per il 2023/24 non presenta motivi grafici o altri elementi di fantasia. In attesa di capire come si risolverà la disputa con New Balance, è previsto che la divisa da gioco sia lanciata tra luglio e agosto 2023, quando Adidas sarà eventualmente fornitore tecnico della Roma.

TUTTA LA SERIE A TIM, LA UEFA EUROPALEAGUE, LA SERIE BKT E MOLTO ALTRO SPORT. RIATTIVA DAZN, SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

PrecedenteMondiali 2030 in Arabia, quel filo che lega Renzi e la FIFA
SuccessivoCalvarese a CF: «Cosa c’è dietro l’errore di Sacchi»