Qatar Airways naming rights Everton
(Foto: Christopher Furlong/Getty Images)

Il Qatar mette gli occhi anche sull’Everton, un altro club che fa parte della Premier League inglese. Il proprietario dei Toffees Farhad Moshiri – secondo quanto riportato dal Daily Mail – ha tenuto colloqui con Qatar Airways per un potenziale accordo sui naming rights per il nuovo stadio del club al molo Bramley-Moore.

L’Everton è alla ricerca di nuovi sponsor dallo scorso marzo dopo aver tagliato i ponti con società legate ad Alisher Usmanov, a seguito delle sanzioni imposte agli imprenditori russi a seguito dell’invasione delll’Ucraina. La USM Holdings di Usmanov pagava 12 milioni di sterline all’anno in naming rights per il centro di allenamento del club.

Non solo, Usmanov aveva versato anche un una tantum di 30 milioni di sterline per l’opzione di acquisto dei naming rights per il nuovo stadio, un’opera da 500 milioni di sterline, che dovrebbe essere definitivamente pronto per la stagione 2024/25, quando sostituirà l’attuale Goodison Park.

Moshiri si trovava a Doha, proprio in Qatar, durante la Coppa del Mondo che si è svolta nei mesi di novembre e dicembre e pare che abbia intrattenuto colloqui con i dirigenti di Qatar Airways, anche se non è stato ancora raggiunto un accordo.

TUTTA LA SERIE A TIM, LA UEFA EUROPALEAGUE, LA SERIE BKT E MOLTO ALTRO SPORT. RIATTIVA DAZN, SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

PrecedenteMoncada (Milan): «In Italia se un giovane sbaglia si dice che non è pronto»
SuccessivoFiorentina Sassuolo in streaming gratis? Guarda la partita in diretta